Guidaedilizia.it

Prodotti

Aziende

Shop

GuidaEnergia.it

Registrati Gratis

Versione Italiana

GuidaEnergia News

GuidaEnergia.it - Informazioni e Notizie dalle energie rinnovabili e del risparmio energetico

venerdì 11 dicembre 2015  |  Eventi, Convegni, Fiere

COP 21: ‘Compensazioni volontarie - benefici ambientali e sociali della proposta FairCarbon’

Side event volto a definire regole certe e trasparenti e importare anche nel nostro paese i benefici e le opportunità di crescita derivanti dalle compensazioni volontarie di carbonio

COP 21: ‘Compensazioni volontarie - benefici ambientali e sociali della proposta FairCarbon’


L’obiettivo universalmente condiviso di mantenere l’aumento delle temperatura globale al di sotto di 2°C (oggi siamo a oltre +0,8°C) necessita della mobilitazione di capitali privati in grado di colmare il gap creato dagli accordi tra gli oltre 190 paesi partecipanti al negoziato.
Le compensazioni volontarie di carbonio possono colmare questo gap in modo sostenibile creando, al contempo, importanti occasioni di sviluppo economico e investimento etico.

A queste compensazioni, è stato dedicato nell’ambito della COP21 di Parigi il side event ufficiale “Compensazioni volontarie - benefici ambientali e sociali della proposta FairCarbon” organizzato da CarbonSink Group in collaborazione con Italian Climate Network, Ev-K2-CNR e Viraçao.  
Con l’obiettivo di definire regole certe e trasparenti e importare anche nel nostro paese i benefici e le opportunità di crescita derivanti dalle compensazioni volontarie di carbonio, il side event (moderato da Federico Brocchieri, Coordinatore Progetti di Italian Climate Network) ha visto la partecipazione di primarie personalità ed esperti internazionali del settore.

Nel suo intervento iniziale Francesco La Camera, Direttore Generale del Ministero dell’Ambiente, ha evidenziato le importanti opportunità per l’Europa e per l’Italia derivanti dal mercato delle compensazioni volontarie, rimarcando tuttavia la necessità di credibilità e regole certe che l’Italia sta cercando di darsi (colmando il ritardo rispetto ad altri paesi. NDR). Credibilità e trasparenza alla base del lavoro di CarbonSink Group, start-up innovativa e spin-off dell’Università di Firenze, protagonista italiana in questo settore.
Andrea Maggiani, CEO, ha ricordato come il modello di business innovativo che la società ha introdotto sia in grado di creare sinergie tra il settore no-profit ed il profit, creando opportunità per remunerativi investimenti etici che, peraltro, in modo virtuoso vanno a beneficio della Cooperazione Internazionale Italiana. CarbonSink Group ha da poco lanciato Faircarbon.it la prima piattaforma italiana per lo scambio di compensazioni volontarie certificate.

In seguito, Pieter van Midwoud, Director of Business Development di Gold Standard (il più prestigioso ente internazionale di certificazione delle compensazioni volontarie di carbonio) ha ricordato come la nascita del carbon market, 12 anni fa, ha avuto proprio la finalità di mobilitare investimenti privati in favore della lotta al cambiamento climatico e dello sviluppo sostenibile in Paesi in Via di Sviluppo.

Il Prof. Stefano Caserini del Politecnico di Milano, nel suo intervento “The challanges of additionality, double counting and leakage”, ha voluto sottolineare come sia essenziale che i progetti di compensazione siano utili ed efficaci per ridurre le emissioni, che le riduzioni siano addizionali e che non si determinino ricadute negative in altri settori e territori.

Sophy Greenhalgh, Programme Director di ICROA (principale associazione internazionale per le compensazioni volontarie) ha invitato i Governi nazionali ad essere maggiormente coinvolti per massimizzare i benefici legati a questo settore.

Prima delle conclusioni, Stefania Proietti, docente dell’Università G. Marconi e co-coordinatrice del programma Ev-K2-CNR, ha illustrato il contributo del progetto alla lotta al cambiamento climatico in Nepal e illustrato il progetto di SEED, di capacity building in Pakistan.

Le conclusioni, affidate a Veronica Caciagli, Presidente di Italian Climate Network, hanno ricordato come una sfida allo stesso tempo globale e locale come il cambiamento climatico necessiti di un approccio sinergico pubblico-privato. Veronica Caciagli ha infine invitato i partecipanti al convegno a proseguire in Italia il lavoro avviato, con l’obiettivo di estendere al nostro paese i grandi benefici e le opportunità di investimento e crescita derivanti.

News piu lette del mese
News in primo piano
GuidaShop
Intellicad

Intellicad

Software professionale per il disegno CAD

Prezzo di copertina: € 96,00

In Offerta a: € 91,20

Piante e botanica

Piante e botanica

Librerie di simboli per CAD

Prezzo di copertina: € 20,00

In Offerta a: € 19,00

Titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori

Titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori

Prezzo di copertina: € 39,00

In Offerta a: € 37,05

Video Corso Di Revit Achitecture 2010

Video Corso Di Revit Achitecture 2010

Il Video Corso di Revit Achitecture 2010 è segnalato sul sito di Autodesk® come uno dei più importanti supporti tutt' ora disponibili.

Prezzo di copertina: € 99,00

In Offerta a: € 78,00

15/11/2018

Da Ecomondo e Key Energy uno slancio alla green economy

Da Ecomondo e Key Energy uno slancio alla green economy

I saloni dedicati a economia circolare e energie rinnovabili sono stati ancora una volta un riferimento europeo per imprese e istituzioni nella transizione verso l'economia del futuro

20/09/2018

‘Green city’, a Bologna la prima Conferenza nazionale

‘Green city’, a Bologna la prima Conferenza nazionale

La necessità di una nuova e più concreta visione per le città ha alimentato analisi ed elaborazioni che hanno portato al cosiddetto “green city approach”

23/11/2017

La circular economy protagonista a Ecomondo e Key Energy

La circular economy protagonista a Ecomondo e Key Energy

L'appuntamento di Rimini firmato da Italian Exhibition Group chiude con 116.131 presenze (+10%), con oltre 12.000 presenze internazionali

17/05/2017

Il programma convegni di Key Solar e Key Energy di Rimini

Il programma convegni di Key Solar e Key Energy di Rimini

Prevista una nuova corsa agli impianti fotovoltaici con potenza inferiore ai 20 kW. Proprio su di essi è focalizzato il ricco programma degli eventi in cartellone dal 7 al 10 novembre

GuidaDossier
News dalle Aziende

lunedì 7 settembre 2015

Autunno 2015 in fiera con BRUGG Pipe Systems

Come da tradizione, l’azienda piacentina sarà presente ad alcune delle principali fiere settoriali italiane. Diversi gli appuntamenti che si terranno da settembre a novembre

lunedì 31 agosto 2015

Brugg Pipe Systems: tubazioni posate in orizzontale o in verticale, parola d’ordine ‘flessibilità’

Il sistema di tubazioni CALPEX rappresenta il massimo grado di evoluzione, grazie a flessibilità, basso impatto energetico, affidabilità e rapidità di installazione

mercoledì 15 luglio 2015

Impianti fotovoltaici trifase: una soluzione ‘smart’ dedicata all’autoconsumo

PRO SMART di 4-noks, abbinato al sistema di monitoraggio Elios4you Pro, permette di sfruttare al massimo l’energia autoprodotta di impianti fotovoltaici fino a 30kW