Guidaedilizia.it

Prodotti

Aziende

Shop

GuidaEnergia.it

Registrati Gratis

Versione Italiana

GuidaEnergia News

GuidaEnergia.it - Informazioni e Notizie dalle energie rinnovabili e del risparmio energetico

venerdì 5 ottobre 2018  |  Bioedilizia

In Piemonte una nuova legge per riqualificare i vecchi edifici

Particolare attenzione sarà dedicata alla ristrutturazione degli immobili compromessi o in stato di abbandono mediante interventi che mirano a favorire la sostenibilità ambientale

In Piemonte una nuova legge per riqualificare i vecchi edifici


Riqualificare gli edifici esistenti e limitare così l’uso di nuovo suolo è il risultato che si propone di ottenere un disegno di legge approvato il 25 settembre dal Consiglio regionale del Piemonte.

Particolare attenzione sarà dedicata alla ristrutturazione degli immobili, compromessi o in stato di abbandono, mediante interventi che mirano a favorire la sostenibilità ambientale e il miglioramento del tessuto urbano sotto il profilo sociale ed economico. Fra le novità, la cancellazione degli oneri di urbanizzazione per le operazioni che non comportano aumento del carico urbanistico, il superamento delle operazioni in deroga previste dal cosiddetto Piano Casa, premialità legate alla riduzione delle superfici impermeabilizzate, alla demolizione selettiva dei manufatti edilizi e all’utilizzo di manufatti o materiali da costruzione derivati da materie prime secondarie provenienti dal riciclo, il riconoscimento all’imprenditore del maggior costo derivante da interventi edilizi che comportano azioni di bonifica, attribuendo un ulteriore premio di cubatura.

Le nuove norme saranno applicabili in caso di edifici obsoleti, compromessi, di scarsa qualità architettonica, non sicuri dal punto di vista sismico o non sostenibili sotto il profilo energetico. Via libera quindi al recupero di rustici e sottotetti, ma anche alla demolizione di edifici agricoli abbandonati, la cui cubatura sarà spendibile in altre aree urbanizzate. Sarà favorito l'uso di materiali costruttivi provenienti dal riciclo e non dovranno esserci maggiori oneri a carico del bilancio della Regione.

Alberto Valmaggia, assessore regionale all’Urbanistica e all’Ambiente, definisce questa legge “una risposta innovativa per favorire il riutilizzo dell'edificato esistente, riducendo il consumo di suolo. Rispetto alla normativa precedente, il Piemonte si è dotato di una disciplina senza il carattere della deroga allo strumento urbanistico e senza limitazioni temporali, con l'obiettivo di rinnovare parti di territorio urbanizzato, costituito da un patrimonio degradato e obsoleto, di scarsa qualità architettonica e privo dei criteri funzionali, di sostenibilità energetica e di sicurezza sismica. Le operazioni si estenderanno a tutte le tipologie costruttive, passando da un sistema che analizzava la sola istanza del privato a una programmazione di portata comunale degli interventi, organica e pianificata”.

“Abbiamo quindi - evidenzia Valmaggia - un sostanziale cambiamento di prospettiva: si passa da un principio di deroga riservato ai singoli interventi dei privati all'elaborazione di strumenti comunali sistematici che hanno impatto sull'intero tessuto urbano. L'obiettivo è coniugare le esigenze di ripresa del settore delle costruzioni alle più cogenti necessità di attenzione all'ambiente, alla sicurezza degli edifici, alla riqualificazione del territorio e al decoro urbano, di cui necessitano soprattutto le periferie”. L’assessore tiene inoltre ad annunciare aspetti come l’introduzione del principio della “decostruzione” di edifici localizzati in area agricola, con la finalità di riqualificare dal punto di vista ambientale e paesaggistico le aree extraurbane, ridurre la dispersione dell’edificato, favorire la rilocalizzazione nel tessuto edilizio urbano di parte delle superfici demolite.

L’approvazione della legge è arrivata a distanza di quasi un anno dalla prima bozza di revisione normativa, dopo tre mesi di lavoro in Commissione consiliare e a seguito di numerosi confronti con i rappresentanti degli enti locali e delle organizzazioni di categoria.

News piu lette del mese
News in primo piano
GuidaShop
Intellicad

Intellicad

Software professionale per il disegno CAD

Prezzo di copertina: € 96,00

In Offerta a: € 91,20

Piante e botanica

Piante e botanica

Librerie di simboli per CAD

Prezzo di copertina: € 20,00

In Offerta a: € 19,00

Titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori

Titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori

Prezzo di copertina: € 39,00

In Offerta a: € 37,05

Video Corso Di Revit Achitecture 2010

Video Corso Di Revit Achitecture 2010

Il Video Corso di Revit Achitecture 2010 è segnalato sul sito di Autodesk® come uno dei più importanti supporti tutt' ora disponibili.

Prezzo di copertina: € 99,00

In Offerta a: € 78,00

19/10/2018

Il Decreto Rinnovabili recepisce le osservazioni del comparto

Il Decreto Rinnovabili recepisce le osservazioni del comparto

Dopo il confronto con le Associazioni, il Ministero dello Sviluppo Economico ha apportato una serie di modifiche allo schema iniziale. Ecco quali

18/10/2018

Italia Solare chiede un tavolo tecnico per fare chiarezza

Italia Solare chiede un tavolo tecnico per fare chiarezza

L’associazione che rappresenta gli operatori del settore fotovoltaico scrive al direttore dell’Agenzia delle Entrate, al ministro dello Sviluppo economico e al Gse

17/10/2018

Per il Conto Termico serve la nuova certificazione ambientale

Per il Conto Termico serve la nuova certificazione ambientale

Non solo. Saranno ritenuti idonei solo gli interventi che, fra gli altri requisiti richiesti, dimostreranno una congruenza fra la Certificazione stessa e i restanti dati forniti

16/10/2018

Efficienza energetica: il Veneto aiuta i meno abbienti

Efficienza energetica: il Veneto aiuta i meno abbienti

“I nuovi bandi attivano residui dei bandi precedenti per il risparmio energetico e privilegiano le categorie meno abbienti nonchè gli enti a finalità sociale”, conferma l’assessore Lanzarin

GuidaDossier
News dalle Aziende

lunedì 7 settembre 2015

Autunno 2015 in fiera con BRUGG Pipe Systems

Come da tradizione, l’azienda piacentina sarà presente ad alcune delle principali fiere settoriali italiane. Diversi gli appuntamenti che si terranno da settembre a novembre

lunedì 31 agosto 2015

Brugg Pipe Systems: tubazioni posate in orizzontale o in verticale, parola d’ordine ‘flessibilità’

Il sistema di tubazioni CALPEX rappresenta il massimo grado di evoluzione, grazie a flessibilità, basso impatto energetico, affidabilità e rapidità di installazione

mercoledì 15 luglio 2015

Impianti fotovoltaici trifase: una soluzione ‘smart’ dedicata all’autoconsumo

PRO SMART di 4-noks, abbinato al sistema di monitoraggio Elios4you Pro, permette di sfruttare al massimo l’energia autoprodotta di impianti fotovoltaici fino a 30kW