Guidaedilizia.it

Prodotti

Aziende

Shop

GuidaEnergia.it

Registrati Gratis

Versione Italiana

GuidaEnergia News

GuidaEnergia.it - Informazioni e Notizie dalle energie rinnovabili e del risparmio energetico

venerdì 8 febbraio 2019  |  Bioedilizia

Clima: una previsione scioccante per gli oceani

I risultati di una simulazione pubblicata sulla rivista Nature Communications dal gruppo del Massachusetts Institute of Technology

Clima: una previsione scioccante per gli oceani


Le temperature più alte, causate dalle emissioni inquinanti come quelle degli edifici, possono avere effetti devastanti sul nostro Pianeta. Un esempio arriva da uno studio americano e riguarda gli oceani.

Le loro acque, infatti, si preparano a cambiare colore: entro la fine del secolo la metà di essi è destinata a diventare sempre più blu o più verde a causa del clima più caldo. La temperatura più alta modifica la dimensione e le specie delle minuscole alghe che vivono sulla superficie degli oceani, determinandone il colore.

Lo indica la simulazione pubblicata sulla rivista Nature Communications dal gruppo del Massachusetts Institute of Technology (Mit), coordinato da Stephanie Dutkiewicz. La simulazione indica che le regioni blu degli oceani, come quelle subtropicali, si impoveriranno delle minuscole alghe (fitoplancton) che li popolano adesso e diventeranno per questo ancora più blu. Anche le aree più verdi, come quelle vicine ai poli, diventeranno di tonalità più marcate, perché le temperature più calde favoriranno la proliferazione di nuove specie di fitoplancton. Secondo Dutkiewicz, “se i cambiamenti climatici fanno spostare le comunità di microrganismi da una zona all’altra, questo avrà conseguenze anche sulle reti alimentari”.

Per Roberto Danovaro, presidente Stazione Zoologica Anton Dohrn, con l’impoverimento del fitoplancton “diminuirà il cibo disponibile per tutti i consumatori del mare, inclusi i pesci, con conseguenze negative anche in termini di risorse alimentari per l’uomo”, perché “attualmente quasi 1 miliardo di persone dipende quasi interamente dal cibo offerto dal mare”.

La colorazione degli oceani indotta dalle temperature più calde dipende dal modo in cui la luce interagisce sia con l’acqua, sia con i microrganismi che vivono in essa: mentre le molecole d’acqua riflettono il blu, il fitoplancton riflette il verde.

La simulazione che ha indicato come cambieranno i colori degli oceani dimostra come i modelli numerici si stiano “evolvendo sempre più”, rileva Cosimo Solidoro, dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (Ogs). “Se fino a pochi anni fa era possibile prevedere solo i cambiamenti dei paramenti fisici degli oceani, come temperatura e salinità, adesso - rileva - si cerca di prevedere anche le conseguenze dei cambiamenti fisici su struttura e composizione della componente vivente”.

News in primo piano
GuidaShop
Intellicad

Intellicad

Software professionale per il disegno CAD

Prezzo di copertina: € 96,00

In Offerta a: € 91,20

Piante e botanica

Piante e botanica

Librerie di simboli per CAD

Prezzo di copertina: € 20,00

In Offerta a: € 19,00

Titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori

Titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori

Prezzo di copertina: € 39,00

In Offerta a: € 37,05

Video Corso Di Revit Achitecture 2010

Video Corso Di Revit Achitecture 2010

Il Video Corso di Revit Achitecture 2010 è segnalato sul sito di Autodesk® come uno dei più importanti supporti tutt' ora disponibili.

Prezzo di copertina: € 99,00

In Offerta a: € 78,00

20/02/2019

Ecco cosa chiedono gli impiantisti italiani

Ecco cosa chiedono gli impiantisti italiani

I contenuti dell'incontro tra il Gestore dei Servizi Energetici e le Associazioni di riferimento impegnate attivamente sul tema dell'Efficienza Energetica

19/02/2019

A che punto è la decarbonizzazione in Europa e in Italia?

A che punto è la decarbonizzazione in Europa e in Italia?

Siamo in linea con gli obiettivi fissati per il 2020 e per il 2030? Le risposte arrivano dall’Eurostat, l’istituto di statistica dell’Unione Europea

18/02/2019

Auto che danno energia alla casa. E' il futuro?

Auto che danno energia alla casa. E' il futuro?

Se n’è parlato nel seminario “Digitalizzazione e automazione per l’edilizia sostenibile: dalla progettazione alla gestione dell’edificio”, organizzato dal Coordinamento FREE a Legno&Edilizia

15/02/2019

Ecco cosa chiede al Governo l'Italia delle rinnovabili

Ecco cosa chiede al Governo l'Italia delle rinnovabili

A differenza di altri Paesi europei, in Italia oggi manca completamente un quadro normativo che consenta di dare un significato economico a comunità di energia rinnovabile

GuidaDossier
News dalle Aziende

lunedì 7 settembre 2015

Autunno 2015 in fiera con BRUGG Pipe Systems

Come da tradizione, l’azienda piacentina sarà presente ad alcune delle principali fiere settoriali italiane. Diversi gli appuntamenti che si terranno da settembre a novembre

lunedì 31 agosto 2015

Brugg Pipe Systems: tubazioni posate in orizzontale o in verticale, parola d’ordine ‘flessibilità’

Il sistema di tubazioni CALPEX rappresenta il massimo grado di evoluzione, grazie a flessibilità, basso impatto energetico, affidabilità e rapidità di installazione

mercoledì 15 luglio 2015

Impianti fotovoltaici trifase: una soluzione ‘smart’ dedicata all’autoconsumo

PRO SMART di 4-noks, abbinato al sistema di monitoraggio Elios4you Pro, permette di sfruttare al massimo l’energia autoprodotta di impianti fotovoltaici fino a 30kW